fbpx

Io sono l’oceano

(I am the ocean)

Rise, The Defiance – Seahorse Recordings, 2017

“Da quando non ci sei più
Il tuo sorriso è una cicatrice aperta sul mio viso
Ho perso tutte le mie forze abbracciandoti
Vorresti stringermi o lasciarmi andare via?
Questo posto sta calpestando fortemente le mie vene
Ho sempre saputo che mi avresti trovato qui”

“Ma c’è qualcosa di sbagliato
È qualcosa di sbagliato
Non capirai mai la grandezza delle tue braccia
Fino a che non le aprirai al cielo
Ma c’è qualcosa di sbagliato
È qualcosa di sbagliato
Non capirai mai la grandezza delle tue braccia”

“Ricordo quand’ero giovane
E volevo dar fuoco a questo paese
Ma lei aveva mille modi per salvarmi da quest’inferno”

“Troverai mai nuovi posti?”
“Si, lo farò”
“E troverai mai un nuovo posto che chiamerai casa dove potrai sentirti rinato?…
…Pensi ancora che mi scriverai?”
“Si, lo penso”
“…Allora proverai a chiamare casa mia questo posto?”
“Figliolo, io mi sento già rinato!”

Quando tutto è perso
Ricopio tutti i libri per marcarmi la pelle
Il dolore della perdita
Il mio cuore d’oceano annega tutti i nostri ricordi su di me

Ricordo quand’ero giovane
E volevo dar fuoco a questo paese
Ma lei aveva mille modi per salvarmi da quest’inferno

Io sono l’oceano
Ho radici ma non ho casa
Gli affluenti dei fiumi della mia terra
Mi affogano, mi sovrastano, mi lasciano esanime
Stanco ma non morto sull’acqua soffice
Il sangue nelle mie vene non dimentica
Il fango e la roccia dalla quale provengo
La bocca conosce l’antica lingua che tu
Madre cara, usavi per cullarmi
Con la quotidiana amorevolezza
Che solo una madre può dare

Questa terra e il mio penare e il mio gioire
Mi attrae e mi respinge
Montagne che accarezzano il mare
Fiumi in piena che lasciano spazio alla terra più fertile
Roccia dura e arida che riempie il cuore
Case sparse al di là del sole
Io sono l’oceano
Mi estendo e mi perdo
Verso territori a me inesplorati
Forte della mia penna e del mio pensiero

the defiance-rise-2017-like thunder

Ti piace il nostro sito?

Non ci avvaliamo di pubblicità, banner o pop up. Vorremmo provare a farne a meno.

Quindi la nostra forza sei tu e la tua passione. Contribuisci a far crescere questo progetto.

Te ne saremo infinitamente grati, e potrai sentirti protagonista di Sa Scena Sarda quanto noi!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: