fbpx

LIVE REPORT

Set to Sun

Yawning Man, Elepharmers, Cosmic Skylark

Report di Daniele Mei, foto di Maria Francesca Todde

La Torre di Barì domina il mare da un piccolo promontorio ogliastrino. È un luogo straordinario per un evento rock. Qui si è svolta la prima delle tre serate del Set to Sun dedicata al rock desertico.

Gli headliner Yawning Man sono il seme dal quale è nato lo stoner. Kyuss e Fu Manchu, ispirandosi alle loro performance nel deserto californiano, ne hanno poi diffuso i frutti in tutto il mondo.

Hanno aperto la serata due importanti band sarde, i Cosmic Skylark e gli Elepharmers.

yawning man - mario lalli - maria francesca todde - set to sun - monolithix - fatso jetson - 2019 - bari sardo

I primi, freschi di Duna Jam, erano sicuramente nella giornata perfetta. L’affiatamento fra i tre musicisti è tangibile: Marco Antagonista sciorina riff e assoli hendrixiani in stretto dialogo con il basso di Ivano Caria. La batteria di Claudio Collu è un rullo compressore preciso, duttile e potente. Fenomeno. Il loro set si muove tra viaggi lisergici e accelerazioni heavy in successione.

Il suono degli Elepharmers è granito puro. Un monolite dal quale il trio estrae la preziosa materia con cui plasma brani che passano dalla psichedelia pinkfloydiana al doom sabbathiano sino a lambire il punk. Gli strumenti utilizzati per scavare la roccia sono le due chitarre di Andrea Cadeddu e Guido Solinas insieme alla batteria di Maurizio Mura. I pezzi incalzano i presenti anche se non sempre decollano come è lecito aspettarsi. Il live è comunque d’effetto e la presenza della voce lo rende forse meno ostico rispetto alle altre esibizioni.

Entrano poi in scena gli uomini sbadiglianti. Chiudendo gli occhi si viene catapultati direttamente in un’oasi nel deserto del Mojave. Si parte con il brano più conosciuto, Perpetual Oyster e si prosegue con alcune perle dall’ultimo disco Macedonian Lines –  Melancholy sadie, Virtual Funeral e I make wierd choises tra le altre – prodotto dalla label romana Heavy Psych Sounds.

Gary Arce con tocco fluido infila una serie interminabile di scale che ipnotizzano e si legano al poderoso basso di Mario Lalli fondatore anche dei Fatso Jetson che fa letteralmente tremare la sabbia sotto i piedi del pubblico.

Questa data del Set to Sun rimarrà sicuramente tra le cose da ricordare di questa estate. Unica pecca l’orario d’inizio troppo oltre quello comunicato dagli organizzatori.

Ragionando dopo questo evento viene naturale auspicarsi connubi felici tra luoghi di interesse storico-ambientale ed eventi culturali. Sicuramente è uno dei futuri possibili e ben venga se nel rispetto del territorio e delle sue bellezze come in questo caso.

Ci si vede stasera, nell’ultimo appuntamento del festival, con il reggae di Alborosie.

yawning man - mari francesca todde - set to sun - monolithix - 2019 - bari sardo

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui tuoi social e lasciaci un commento

Aiutaci nella nostra avventura con una piccola donazione (trovi il pulsante nel footer qua sotto) Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: