NOTIZIE, 3 MARZO 2020

In breve

3 marzo 2020

Notizie in pillole

A cura di Daniele Mei

Supranu Records ha pubblicato ieri – 2 marzo 2020, ndr – il primo album di Liquid Stone Trio dal titolo Liquid Stones. Un viaggio tra sperimentazione, jazz e elettronica. Gli LST si sono formati a cavallo tra il 2015 e 2016 dall’incontro tra Michele Uccheddu (03sidian) e Emanuele Balia. Un anno dopo è arrivata la cantante performer Caterina Genta a chiudere il cerchio. Il disco arriva dopo importanti avvenimenti come il concerto durante Ai Confini tra Sardegna e Jazz nel 2017 poi trasmesso su Radio Rai3 Suite.

Liquid Stone Trio - Liquid Stones 2020

Grande Jazz al B-Flat, sabato 7 marzo, con due spettacoli – 20.30 e 22.30 – del leggendario sassofonista Ben Golson. Nato nel 1929 a Filadelfia fu compositore di diverse colonne sonore di importanti film e suonò spesso al fianco di mostri sacri come Dizzy Gillespie, John Coltrane, Art Blackey e altri. Nel 2004 interpretò sé stesso nel film The Terminal di Steven Spielberg in un cameo dove suonava la sua Killer Joe in presenza di Tom Hanks.

Ad accompagnare l’americano nell’apparizione cagliaritana ci saranno Antonio Faraò al piano, Piero Orsini al contrabbasso e Maxx Furian alla batteria.

ben golson - cagliari - bflat - sa scena sarda - 2020

 

Annunciato il cartellone dell’Electric Valley Festival 2020. Si svolgerà anche quest’anno all’Alex Bar di Ossi e sarà suddiviso in due giornate, 19 e 20 giugno.

Nella prima serata si potranno apprezzare gli americani – da Cincinnati – Electric Citizen e i ciprioti Stonus senza dimenticare una delle band sarde più interessanti come i sabbathiani 1782 e la novità di casa, i Loose Sutures. La seconda serata sarà invece suddivisa tra due band veronesi, Atomic Mold e Jahbulong, e altre due autoctone come i Fuzzriders e i Gobula.

Electric Valley Festival 2020

È uscita su Youtube la seconda parte del documentario di Marco Tanca IN SA IA.

Un viaggio tra le varie sfaccettature del sottobosco hip hop con interviste a personaggi storici come Josta, Su Rais, Lozar Goppi, Sacra Zona e Sick Boy Simon

Il primo capitolo di IN SA IA ha avuto ottimi riscontri e riconoscimenti tra i quali la semifinale del Los Angeles CineFest 2019.

IN SA IA - documentario rap sardo - marco tanca - sa scena sarda - notizie 3 marzo 2020

La band harcore punk olbiese Delirio ha rilasciato su Bandcamp il suo primo full lenght omonimo. Preceduto da un demo del 2018, l’album contiene 14 assalti sonori – il pezzo più lungo dura 2 minuti e 21 secondi – cantati sia in inglese che in italiano.

Delirio - HC Punks - Olbia - New Release 2020

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui tuoi social e lasciaci un commento

Aiutaci nella nostra avventura con una piccola donazione (trovi il pulsante nel footer qua sotto) Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: