//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Primi piani a Narcao Blues

Gianfilippo Masserano fotografa le ultime quattro edizioni

In fatto di blues, a livello regionale, Narcao è sicuramente la meta più rinomata. 

Narcao Blues è stato il primo festival ad aver costruito e portato con forza fino ai giorni nostri un discorso sul blues che è rimasto abbastanza puro, salvo alcune deviazioni verso altri lidi in alcune edizioni.

Dal 1989 ad oggi son passati mostri sacri di livello mondiale come James CottonRobben FordJohn MayallNine Below ZeroMick TaylorLarry CarltonCanned Heat, Otis Taylor.

La lista è però lunghissima e tra i tanti altri Andy J. Forest, Jonny Mars, Scott Henderson, John Primer, Popa Chubby, Eric Sardinas, Willy DeVille, The Neville Brothers, Eric Bibb, Peter Green, Robert Randolph, Charlie Musselwhite ad esempio.

Senza contare i vari grandi italiani da Fabio Treves a Roberto Ciotti, da Eugenio Finardi a Rudy Rotta. Enzo Avitabile.

E i sardi: Don Leone, Francesco Piu, Salvatore Amara, Vittorio Pitzalis, Matteo Zuncheddu e Marco Farris, Bob Forte con Sky Dog i primi che mi vengono in mente.

Narcao Blues è un festival conosciuto anche al di fuori dei nostri confini isolani. Un esempio che anche un piccolo paese senza alcuna velleità turistica può ritagliarsi uno spazio importante e riconosciuto. Come Sant’Anna Arresi e il suo festival jazz e come altri festival nati negli anni seguenti.

Gianfilippo Masserano è uno dei migliori esponenti della fotografia musicale sarda. Spesso presente ai concerti, lo vedi imponente a bordo palco con la sua attrezzatura, sempre sorridente o concentrato sul prossimo scatto.

Queste foto sono un suo regalo per Sa Scena Sarda, e non possiamo che esserne felici e onorati.

Dopotutto, a Narcao ci tengo pure in modo particolare, dato che ci sono nato, cresciuto, e so gli effetti che un qualcosa di così importante come questo festival lascia nelle persone. 

Daniele Mei

 

Le foto

Playing for Change, 2014
The Stepwater, 2014

Ancora foto

Charlie Musselwhite e Fabio Treves, 2017

Ti piace il nostro sito? Abbiamo bisogno del tuo aiuto!

Non ci avvaliamo di pubblicità, banner o pop up. Vorremmo provare a farne a meno.

Quindi la nostra forza sei tu e la tua passione. Contribuisci a far crescere questo progetto.

Te ne saremo infinitamente grati, e potrai sentirti protagonista di Sa Scena Sarda quanto noi!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *