//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Io e il mio David’s blues

(me and my David’s blues)

Bad Blues Quartet, 2017

Ricordo quando entrasti in studio

Venni informata che sarei impazzita

Suonando la tua chitarra vantandoti di tutto il tuo furore

Cantando Steve Ray mi facevi sentire così gasata

Oscillai con violenza sul pavimento e persi tutte le mie energie

E quella danza ancora illumina la mia memoria

 

La prima volta che chiamasti era la notte tardi

Tempo prezioso perso mentre mi sentivo tutta sola

Era sempre il momento giusto per portati dentro

Ero la tua groupie, la tua amante e tu il re nel trono

Lenzuola sporce e dolci sussurri nel mio collo

Finché tu non ti stancasti e non tornasti indietro

 

Non avrei mai pensato sarebbe finita così

Il tuo modo di amare mi toglieva il respire

Dicevi tante cose, erano tutte bugie

Buttati nella spazzatura circondati

Circondati da mosche…

 

Quattro anni dopo ci ricontrammo in un bar

Avevi un figlio e la tua vita era tutta cambiata

Ma quello non cambiava lo stronzo che sei stato

Mi senti cantare, oh…non è così strano?

Sorpreso mi chiesi: “Sei Robert Johnson?”

E tutto ricominciò senza alcuna cauzione

 

Non avevo parole per il modo in cui mi feristi

Mi sporco con te e porto conforto a tua moglie

Dovevo essere perfetta ma non potevo essere libera

Era troppo per me, stava distorcendo a mia vita

Ma poi scappai e mi liberai di te

Amai un altro uomo e non fui mai più malinconica

 

Questo accadde tempo fa circa sette anni fa

Vivo la mia vita molto lontano

Siamo amici al telefono e non ho mai versato lacrime

Tutto quello che vogliamo è fotterci ed entrambi avevamo la corona

Dicevi prendo il primo volo mi mancano I nostril crimini

Ci divertiremo come ai vecchi tempi

 

Non ho mai pensato sarebbe finita così

Il tuo modo di amare mi tolse il respire

Mi raccontasti la verità e ciò fu utto nuovo

Tu mi tieni stretta, sono l’unica…

Si! l’unica per te!

Ti piace il nostro sito?

Non ci avvaliamo di pubblicità, banner o pop up. Vorremmo provare a farne a meno.

Quindi la nostra forza sei tu e la tua passione. Contribuisci a far crescere questo progetto.

Te ne saremo infinitamente grati, e potrai sentirti protagonista di Sa Scena Sarda quanto noi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: