//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Inizia l’Hammer Blues Festival!

Alla scoperta delle radici del blues

Prenderà il via domani, 5 gennaio, il primo Hammer Blues Festival della Sardegna.

Si svolgerà nei locali delle Officine Hammer di via Giardini a Cagliari.

Il festival della durata di un mese circa, darà l’opportunità agli appassionati di poter ascoltare dal vivo diversi artisti blues isolani come Vittorio Pitzalis, Mirko Zorroddu, in arte Big Bon, Flavio Secchi, Irene Loche, che avranno la possibilità di deliziare il pubblico presentando brani del loro repertorio o di altri artisti blues della scena internazionale.

Ci sarà anche un ospite extraregionale come Paolo Bonfanti

 

Le date

Ad aprire le danze, quindi, venerdì 5 gennaio, sarà la giovane e bravissima Irene Loche, la quale presenterà brani del suo ultimo disco solista, forte di un’ottima affinità di pubblico, a cui farà subito seguito, sabato 6 Gennaio, il trio acustico formato da Alice Marras, Alessio Sanna e Massimo Satta, che presenteranno un repertorio di standard blues. 

Venerdì 12, invece, sarà la volta di un altro bluesman nostrano, Flavio Secchi, che si esibirà suonando brani suoi e di altri artisti del panorama blues nostrano.

Il 19 Gennaio sarà possibile ascoltare Mirko Big Bon Zorroddu con il suo folk and bon and hill-bill country blues, da solo: armonica, voce, chitarra e piede.

Vittorio Pitzalis, forte della pubblicazione del suo primo e finora unico disco, Jimi James, dedicato al suo amato gatto, varcherà le porte del locale, incantando i suoi fans, venerdì 26 Gennaio, con la sua performance.

Le ultime due tappe, il 3 e il 9 febbraio, vedranno la partecipazione di Paolo Bonfanti e della Hookie Cookie Band, con Bonfanti, che prima del suo live, presenterà un documentario intitolato “Cent’anni di Ortodossia”.

 

Scoprendo il blues

Sarà una prima edizione del festival davvero interessante che permetterà ai tanti appassionati e a chi vuole scoprire questa musica di vivere con infinita nostalgia e incanto quelle note indimenticabili, ma sempre attuali, moderne, vive ed eterne.

Come se ci trovassimo davanti all’anima di tutti quegli artisti che hanno scritto la storia musicale del blues.

Ti piace il nostro sito?

Non ci avvaliamo di pubblicità, banner o pop up. Vorremmo provare a farne a meno.

Quindi la nostra forza sei tu e la tua passione. Contribuisci a far crescere questo progetto.

Te ne saremo infinitamente grati, e potrai sentirti protagonista di Sa Scena Sarda quanto noi!