Le chiederò di sposarmi

/goin’ to propose)

Jumpin’ up and down, Andrea Cubeddu, 2017

Sono qui, che bevo e faccio le mie cose
Qualcosa mi colpisce, posso sentire i suoi occhi su di me
Penso che questa volta, almeno credo
Che le chiederò di sposarmi

Lei mi sorride, e io, lascio passare (potrei sbagliarmi) Lo fa di nuovo, e io, me la prendo con calma
Ma la terza volta credo
Che le chiederò di sposarmi

Mi avvicino, lei dice che le piace il mio blues (cosa?)
Voglio saperne di più, e perderò la testa
Penso che questa volta, almeno credo
Che le chiederò di sposarmi

Lei fuma la sua sigaretta, mi racconta della sua vita
Io continuo a bere, birra dopo birra, e lei sembra essere sempre più mia
Penso che questa volta, credo
Che le chiederò di sposarmi

Occhi azzurri di ghiaccio, volto di un angelo, è tutto ciò a cui riesco a pensare
Ho bisogno di concentrarmi, l’alcol non mi aiuta, non riesco a trovare una soluzione
Penso che questa volta, credo
Che le chiederò di sposarmi

Un’ultima birra e dopo, blackout!
Non una parola in più dalla mia bocca
Sono così ubriaco che stento a stare in piedi
Lei mi lascia per un altro uomo
Penso che questa volta, credo
Tornerò a casa tutto da solo

Traduzione di Andrea Cubeddu

Ti piace il nostro sito?

Non ci avvaliamo di pubblicità, banner o pop up. Vorremmo provare a farne a meno.

Quindi la nostra forza sei tu e la tua passione. Contribuisci a far crescere questo progetto.

Te ne saremo infinitamente grati, e potrai sentirti protagonista di Sa Scena Sarda quanto noi!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *