fbpx
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Musica sulle Bocche 2020 _ XX edizione | Silvia Bolognesi _ “Young Shouts”

Settembre 9 alle 19:30 - 21:00

Gratuito

Musica sulle Bocche 2020 _ XX edizione | Silvia Bolognesi _ "Young Shouts"

9 settembre

MUSICA SULLE BOCCHE XX EDIZIONE
 
SILVIA BOLOGNESI
YOUNG SHOUTS
-
THE ROOM di DELIA FIORI
MERCOLEDÌ 9 SETTEMBRE- Ore 19.30
La Cava, SENNORI
YOUNG SHOUTS SONO:
Emanuele Marsico (tromba, voce)
Attilio Sepe (sax alto)
Silvia Bolognesi (contrabbasso, composizioni)
Sergio Bolognesi (batteria)
 
Il repertorio è ispirato dalle “traditional folk songs” afroamericane. La “Suite per Bessie Jones”, scritta appositamente per questa formazione, nasce dai testi di alcune delle songs rese famose dalla cantante registrata da Alan Lomax. La “line up” strumentale , come i frequenti momenti di impro collettiva, riportano invece al timbro del quartetto del contrabbassista newyorkese William Parker.
Nata a Siena, Silvia Bolognesi si diploma in contrabbasso al "R. Franci Institute ”con Andrea Granai. Il suo approccio al jazz inizia seguendo le lezioni alla “Siena Jazz Foundation” con F. Spinetti. Nel 2003 viene selezionata per far parte della Butch Morris Orchestra con la quale si esibisce durante la 13a edizione del "Roccella Jonica Jazz Festival". Nel 2010 la rivista Music Jazz assegna a Silvia Bolognesi il "Top Jazz 2010" come nuovo miglior talento. Nello stesso anno vince il "Premio InSound 2010" nella categoria "Contrabbasso".
THE ROOM di DELIA FIORI
The Room rappresenta il pezzo finale e conclusivo di un progetto iniziato ad Aprile 2020 dove l’artista Delia Fiori ha dovuto trascorrere un periodo di completo isolamento dovuto al suo ritorno in Italia dopo mesi trascorsi all’estero (Londra).
L’elemento principale di questo lavoro è rappresentato dalle buste, che da volgari sacchetti acquisiscono una connotazione molto profonda.
Le buste sono l’oggetto che congiunge il mondo esteriore a quello interiore, attraverso la loro funzione pratica( portare beni di prima necessità al interno della casa) riescono a portare all interno della casa quello che per L arista sarebbe intangibile a causa della sua immobilità forzata.
Nei primi quattro pezzi Delia fa uscire dalle buste dei colori, che rappresentano ciò che lei vede giornalmente dalla finestra:il sole, gli edifici il cielo.
In chiave artistica le buste sono anche sinonimo del nostro io esteriore e il loro contenuto la nostra essenza.
L’ installazione è concepita come un progetto di Arte Collettiva, dove lo stesso pubblico dovrà compire un azione (utilizzato come mezzo per la busta)che provocherà loro un qualcosa e possibilemente li renderà più vicini al vissuto dell’artista anche se solo per qualche istante.
Ingresso libero

Luogo

La Cava
Sennori, Sassari 07036 Italia + Google Maps
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: