GLI EVENTI DEL WEEK END

the peaweee - fabrik - cagliari - colvins - sa scena sarda

In Sardegna non c’è niente!

Gli eventi della settimana racchiusi in un solo articolo. Un metro per capire ed organizzare il tuo fine settimana in musica!

Anche in questo fine settimana in Sardegna non c’è niente.

O almeno, non c’è niente per te, che hai Paura di Uscire, citando Salmo, e quando esci non hai il telecomando per cambiare canale. 

Non c’è nulla per te che magari vuoi andare ad un concerto per parlare col tuo amico e non ascoltare nemmeno un secondo del concerto che magari hai pagato per andare a vedere rompendo pure le scatole a chi il concerto lo è andato a vedere per davvero. Esatto, così tutto d’un fiato senza punteggiatura.

Non c’è nulla per te che magari vuoi lasciarti andare ma in giro tutti ti guardano male e non hanno nulla da fare se non pensare a te. Si sa, tutti su questa terra stanno pensando a te.

Non c’è nulla in Sardegna, anche se qualcuno prova a fare qualcosa per te.

Per noi di Sa Scena che ci occupiamo di musica invece gli eventi sono tanti, tutti più o meno belli e tutti più o meno interessanti.

we are in danger - teatro massimo - cagliari

Giovedì

Stasera da non perdere assolutamente se ami l’elettronica più sperimentale, al Teatro Massimo ci sarà wEaREiNdANGER

“Sentirsi in pericolo è ormai una condizione irriducibile della nostra esistenza. Quindi: Non ci sono regole. Non ci sono orizzonti. Non ci sono limiti. Necessità di condurre un percorso estremo.”

Esibizioni di Spiriti con Dalyla Kayros (musicista di livello internazionale, tra le principali voci italiane in tema di avanguardia sulla scia di Stefania Alos Pedretti), Danilo Casti e Manuel Carreras alle luci. Salis/Ferrazza duo con Giacomo Salis e Marco Ferrazza poi il progetto L;ç°°ç (Lcc) di Emanuele Balia.

Per Jazz for the Masses, con locandina di Andrea Cara, a Su Tzirculu, oggi giovedì 6 dicembre, suonano i Jazz Travellers. Evento rimandato quello di River of Gennargentu al Red Rocks, ci si vede direttamente la prossima settimana con Matteo Zuncheddu.

Al May Mask , sempre in via Giardini Roberto Sironi proporrà il suo Corde Accordi Canzoni, recital tra swing e jazz. Il Jazzino in Via Carloforte vuole coccolarci con la quarantesima edizione di Fiabe Sarde di Sergio Atzeni e Rossana Copez, con ospiti d’eccezione come il poeta Andrea Melis, il chitarrista Giacomo Deiana e Francesca Saba. Al Bar Florio in Via San Domenico sarà improvvisazione jazz con il Low Freq System di Antonio Farris e Maso Spano.

Se siete dalle parti di Sassari non si può mancare al GioveJazz dell’Abetone, il locale di Via Italia. Di spessore la proposta de Il Vecchio Mulino in Via Frigaglia con la cantante senegalese Salymatà che presenta il suo nuovo disco Unisuoni.

Venerdì

Venerdì si potrebbe passeggiare lungo le vie di Cagliari ed assistere a diversi concerti interessanti.

Innanzitutto due presentazioni di dischi nuovi nuovi nuovi per aperitivo. Scattered House Place di Matteo Leone per il Thursday Candia al Cafè de Candia in zona Bastione e, poco distante, in Via Giardini allo Spazio IncontrArti i Musica Ex Machina che presentano Burp! per la rassegna Aspettando l’inverno.

Siete mai stati al Vinvoglio Jazz Club in Via La Marmora? Un piccolissimo locale molto carino e caratteristico dove si trova sempre ottima musica. Questo venerdì ad accompagnare i commensali sarà il  Bob Montalbano Modest Quartet con il suo swing.

Volete del sano metallo? Al Fabrik si alterneranno Terror Way e Blacktones, tra le migliori formazioni di genere isolane, mentre se amate l’elettronica ricercata, la drum’n’bass, dubstep allora sarete di casa al Mood Club in Via Garigliano per la serata OBL / QUE.

Alla Cueva di Quartucciu questo venerdì è punk. L’Aroadtogo Fest Vol I vuole servircelo in tutte le salse. Male PeggioWeltschmerZK//19, Astio Notturno.

Non esiste solo Cagliari naturalmente. Alla Talpa di Olbia si esibisce il chitarrista Gavino Loche, tra i migliori esponenti delle strumento in Sardegna.  A Sassari, sempre all’Abetone, suonano i Voodo Wolf, nuovo progetto rockandroll vintage. I Capside troveranno un palco ad accoglierli al Piacere nero, sempre a Sassari. Nei paraggi, ma all’Alex Bar di Ossi -le band hanno addirittura noleggiato e riempito un bus di 56 persone per non dover far viaggiare i sostenitori con la propria auto- il sound si fa energico con De Grinpipol e Enola Bit.

A Sa Spendula a Villacidro i Trigale presenteranno il nuovo disco In Pancia al Pesce. A Carbonia inizia Nuvole Parlanti, festival del fumetto, con i Doryan Gray di Catinari a far la parte musicale della manifestazione.

francesco piu - la talpa - olbia - sa scena sarda

Sabato e Domenica

Se volete farci compagnia, farvi un giretto dalle parti di Muravera, sicuramente vi accoglieremo a braccia aperte. Arriva finalmente il momento dell’Orange Mood, una piccola rassegna che abbiamo il piacere di proporvi. Questa settimana si inizia con i Don Leone e con il rock set di AllYouCan Hear. Veniteci a trovare.

Certo, a Cagliari le alternative non mancano. Al Fabrik di via Mameli  i punk rockers spezzini Peaweeves, accompagnati dai The Colvins. Alla Cueva sempre punk con il Giubilo Punk che vede i K’e-K’e-M dividere il palco con altre band.

A Su Tzirculu il rap di Randagiu Sardu con Quilo. A Olbia, sempre alla Talpa terrà botta con la sua chitarra blues Francesco Piu. A Bosa tornano live i Fiori di Mandy, suoneranno alla Casa del Popolo ed eseguiranno brani dal loro disco Carne, recensito su queste pagine.

Belle cose anche a Berchidda,per Notte de Chelu – Presepi in Mostra suoneranno Mumucs e Nanni Groove, bella iniziativa che vede la partecipazione organizzativa anche di Time in Jazz.

Domenica

Da non perdere allo Zalu’s la nuova creatura di Paolo Bonino dei Rippers, gli Ugly Sounds e a Sant’Antioco l’esibizione, per Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei, del pianista siriano Ayham Ahmad, che suonava il piano in strada per i vicini nonostante la guerra.

Agli Intrepidi Monelli a Cagliari gli Hardwin del grande jazzista Riccardo Pittau presentano il loro primo disco You’re gonna hit the ground.

Buona musica!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *