fbpx

Cantu Luxis

Lantias, Elena Ledda, 2018

Quante luci
quante voci
si avvicinano
ora a te

Quanti suoni
quante mani
che ora ti
raggiungeranno

Tu, stretto a una corda,
ti dirai
che non ti serve più
quella paura

E tu, là,
ti dirai
che, è vero, Dio esiste
anche per gli ultimi

Quanta sorte
quanta morte
che ci mischia
questo mare

Quanto male
quanto bene
che non si sanno
più distinguere

Noi, lontano,
penseremo
che non ci appartiene
quella sofferenza

Lontano, qui,
spettatori
ci sentiremo i re
dell’indifferenza

E tu, là
sciolto da altre leggi
ti sentirai reo
in terra di clemenza

Quante luci
quante voci
che ci confonde
questo mare

canzoni contro la guerra
Trovi la nostra traduzione anche su Antiwarsongs.org

Dacci una tua opinione sull'articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: