1978

(1978)

MN USDE, Mario Nardi & USDE - Van Music Records, 2016

Non voglio essere il suo omino di plastica

Ho qualcosa da dire, questa è la mia voce

La vita mi fa pensare a come essere una scelta differente

Per quelli che hanno perso il loro amore e la loro anima

In questo mondo troppo veloce, per essere goduto

Quindi siediti con me, amore mio, abbiamo bisogno di parlare

Non sei la prima che non sei, non lo sei affatto

C’è qualcosa nascosto più a fondo nella tua anima

Hai troppa paura di essere ferita da perderti

In questo mondo troppo veloce, per essere goduto

Loro vogliono che io sia la loro prostituta impazzita

Mi hanno dato una di quelle banali uniformi

Mi hanno mostrato come indossarle

E come parlare

Loro hanno rubato la mia anima, la mia mente e le mie ossa

mario-nardi-usde-van-music-2016-carbonia

Ti piace il nostro sito?

Non ci avvaliamo di pubblicità, banner o pop up. Vorremmo provare a farne a meno.

Quindi la nostra forza sei tu e la tua passione. Contribuisci a far crescere questo progetto.

Te ne saremo infinitamente grati, e potrai sentirti protagonista di Sa Scena Sarda quanto noi!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: